rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Vendono medicinali pur non essendo farmacisti, 3 persone segnalate per esercizio abusivo della professione

Le irregolarità sono emerse nel corso dei controlli eseguiti dai carabinieri del Nas di Pescara per l'abusivismo sanitario, sequestrato anche il locale

Controlli effettuati dai carabinieri del Nas (nucleo antisofisticazione) di Pescara nel capoluogo adriatico relativamente all'abusivismo sanitario.
I militari dell'Arma hanno portato a termine in totale una settantina di controlli.

Tra questi anche alcuni nella farmacie e nelle parafarmacie.

Tre persone sono state segnalate alla Procura della Repubblica poiché ritenute autori del reato di esercizio abusivo della professione di farmacista: in una parafarmacia cittadina i Nas hanno documentato che la vendita dei farmaci Sop (senza obbligo di prescrizione) e Otc (da banco) avveniva da parte di operatori privi del titolo abilitante all’esercizio della professione di farmacista. L’intera unità immobiliare è stata sottoposta a sequestro preventivo. Contestate anche sanzioni amministrative per oltre 2 mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendono medicinali pur non essendo farmacisti, 3 persone segnalate per esercizio abusivo della professione

IlPescara è in caricamento