menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Farindola: salvato un escursionista in difficoltà sul Monte Camicia

Ha rischiato grosso un escursionista romano di 56 anni che è stato colpito sul capo da un masso caduto da una parete sul Monte Camicia, nel territorio di Farincola. Grazie al soccorso alpino de L'Aquila e di Penne, l'uomo è stato tratto in salvo

Ci sono volute diverse ore per trarre in salvo un escursionista romano di 56 anni che ieri è stato colpito da un sasso di grosse dimensioni caduto da una parete del Monte Camicia.

L'episodio è avvenuto nel territorio di Farindola, dove l'uomo si trovava per un escursione insieme ad altri amici. Colpito improvvisamente dal sasso, si è accasciato a terra svenuto, con del sangue che gli usciva dalle orecchie.

Subito i compagni di spedizione hanno avvisato il 118, che si è recato sul posto con un elicottero: raggiungere il ferito però è stato particolarmente difficile, tanto da temere per la salvezza del ferito. Per fortuna, anche grazie all'aiuto degli uomini del soccorso di Penne, l'escursionista è stato soccorso in tempo e condotto in ospedale.

Ora si trova sotto osservazione, ha diversi traumi e fratture, oltre ad un trauma cranico. Le sue condizioni però sono notevolmente migliorate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento