menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'agonia della famiglia Marsilii di Alanno diventa argomento di discussione nella consulta di Governo

Il segretario regionale di Sinistra Italiana, Daniele Licheri, ha sollecitato l'onorevole Fratoianni a depositare un'interrogazione parlamentare

Il caso irrisolto della famiglia Marsilii approda in Parlamento.
Su iniziativa del segretario regionale di Sinistra Italiana, Daniele Licheri, il deputato Nicola Fratoianni ha presentato un'istanza al ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e al ministero dell'Interno in merito all'annosa vicenda della famiglia Marsilii, sfrattata in maniera coatta dalla propria abitazione di Alanno a seguito di una dichiarazione di inagiblità.

L'immobile risulta danneggiato per via di un canale di scolo delle acque piovane collocato troppo a ridosso delle fondamenta, erose dalle continue infiltrazioni.

Dopo alcune temporanee sistemazioni alternative, i cinque componenti del nucleo familiare sono rimasti in balia degli eventi, tra continui rimpalli di responsabilità  e di inadempienze da parte degli enti e degli organi autorizzati. Un fatto di cronaca che rilancia il tema del diritto all'abitazione e della messa in sicurezza del territorio, visti anche i recenti danni di dissesto idrogeologico causati dai cambiamenti climatici. L'argomento è finito anche sul tavolo del Prefetto di Pescara, Gerardina Basilicata, affinchè l'agenda politica possa tornare ad interessarsi dei finanziamenti agli enti locali per le opere di prevenzione e messa in sicurezza dei fabbricati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento