rotate-mobile
Cronaca

Falso allarme bomba sulla linea adriatica Fs

Momenti di tensione oggi con il blocco della circolazione per 25 treni e ritardi accumulati fino a 170 minuti. Dopo le opportune verifiche, la tratta è stata riattivata

Momenti di tensione, oggi, sulla linea Fs Adriatica dopo la segnalazione della presenza di un ordigno tra le stazioni di porto di Vasto e Vasto.

Il blocco della circolazione ferroviaria (che ovviamente ha avuto ripercussioni anche su Pescara) ha interessato 25 convogli, con ritardi compresi tra i 20 e i 170 minuti: otto Frecciabianca, quattro Intercity, sei regionali e quattro regionali che hanno cambiato percorso, nonche' tre regionali che sono stati cancellati.

A seguito delle verifiche con esito negativo degli uomini della Polfer, degli artificieri dei Vigili del Fuoco e dei tecnici di Rfi, la tratta è stata riattivata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso allarme bomba sulla linea adriatica Fs

IlPescara è in caricamento