rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

False vaccinazioni per avere il green pass: misure cautelari per una coppia del Pescarese

Un uomo e una donna residenti in provincia di Pescara sono stati sottoposti alla misura dell'obbligo di firma e obbligo di dimora

Hanno utilizzato falsi green pass ottenuti con false vaccinazioni grazie alla complicità di operatori sanitari dietro compenso di denaro. Per questo, un uomo e una donna residenti in provincia di Pescara sono stati sottoposti dalla squadra mobile alle misure cauterlari dell'obbligo di dimora nel luogo di residenza, divieto di uscita nelle ore serali e obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria.

La coppia, convivente, è indagata nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla procura di Ancona sull'indebito rilascio di green pass. I due avrebbero quindi pagato un operatore sanitario e altre figure professionali che fungevano da intermediari per ottenere l'attestazione delle vaccinazioni mai eseguite, che risultano indagati nella stessa indagine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

False vaccinazioni per avere il green pass: misure cautelari per una coppia del Pescarese

IlPescara è in caricamento