menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex interinali Attiva, la Polizia Municipale fa togliere wc e bidet dal presidio permanente

Continua a crescere la protesta dei lavoratori davanti al Comune, in atto da due mesi. Pronto anche uno sciopero della fame, che dovrebbe prendere il via subito dopo le festività pasquali

Si inaspriscono i toni della protesta dei 70 ex interinali di Attiva (i cosiddetti "interinali senza gloria") che da due mesi sono in presidio fisso, con tende, davanti al Comune di Pescara, in piazza Italia.

Ieri la Polizia Municipale - in zona c'erano anche agenti della Digos della Questura - ha fatto rimuovere un wc e un bidet con scritte offensive per i politici, che erano stati posti all'esterno delle tende.

I manifestanti, che chiedono la stabilizzazione dopo otto anni consecutivi di lavoro nella pulizia della città per l'azienda municipalizzata, hanno anche esposto, sopra a cassettiere in legno, striscioni contro gli amministratori.

C'è poi un cartello con la scritta "sciopero della fame", iniziativa che dovrebbe prendere il via subito dopo le festività pasquali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento