Cronaca

Era evaso dagli arresti domiciliari a Foggia, trovato a Pescara con un'auto rubata a Montesilvano dichiara false generalità: arrestato

Il giovane, di 31 anni, è stato intercettato dai carabinieri nella serata di ieri, lunedì 12 luglio, mentre camminava nella zona di piazza Le Laudi

Un giovane di 31 anni è stato tratto in arresto a Pescara dai carabinieri del Nor sezione radiomobile della locale Compagnia. 
I militari dell'Arma, nella zona di piazza Le Laudi, hanno proceduto al controllo di un ragazzo a piedi. 

Dalle verifiche è stato identificato come già noto alle forze dell'ordine e nullafacente.

Il 30enne era colpito da ordine di aggravamento della misura cautelare emessa il 30 giugno scorso dal tribunale di Foggia perché si era reso responsabile di evasione dagli arresti domiciliari. I carabinieri sono risaliti alla sua esatta identificazione attraverso operazioni di fotosegnalamento visto che il fermato inizialmente aveva dichiarato false generalità sulla propria identità personale.
È stato anche trovato in possesso di una chiave di autovettura che i militari grazie anche alla collaborazione dello stesso giovane hanno ritrovato parcheggiata non lontano dal luogo del controllo. È un'automobile Fiat Grande Punto il cui furto è stato denunciato lo scorso  2 luglio nella Stazione carabinieri di Montesilvano, e, dallo stesso utilizzata per gli spostamenti. L’arrestato è attualmente rinchiuso nelle camere di sicurezza del comando di via d'Annunzio in attesa di essere accompagnato in carcere. Dovrà rispondere oltre al reato di evasione anche di false attestazioni sulla identità personale e di ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era evaso dagli arresti domiciliari a Foggia, trovato a Pescara con un'auto rubata a Montesilvano dichiara false generalità: arrestato

IlPescara è in caricamento