rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Evadeva il fisco: beni per 1,4 milioni di euro sequestrati a un imprenditore

L'uomo, attraverso tecnicismi contabili illeciti, aveva costituito crediti fittizi nei confronti dell’Erario, che venivano poi usati per evitare il versamento di rilevanti somme relative ad imposte e tasse dovute per diverse annualità

Beni per 1,4 milioni di euro sequestrati a un evasore fiscale dalla Guardia di Finanza. Nel mese di settembre appena concluso, le Fiamme Gialle hanno svolto apposite indagini su un noto imprenditore pescarese che opera nel settore della somministrazione di pasti ed alimenti.

L'uomo, attraverso tecnicismi contabili illeciti, aveva costituito crediti fittizi nei confronti dell’Erario, che venivano poi usati per evitare il versamento di rilevanti somme relative ad imposte e tasse dovute per diverse annualità.

Ha dichiarato di aver versato, in annualità molto remote (primi anni 2000), imposte in eccedenza rispetto a quelle dovute, e poi queste somme sono state successivamente adoperate per compensare indebitamente Iva, Ires e Irpef relativamente agli anni d’imposta 2017 e 2018.

Le indagini hanno appurato l’inesistenza di tali crediti e così l'uomo è stato denunciato per compensazione di crediti inesistenti. L’ammontare dei tributi non versati è stato quantificato in 1,4 milioni.

La Procura ha così avanzato la richiesta di sequestro al Gip del tribunale di Pescara, che ha disposto l’applicazione della relativa misura tra disponibilità finanziarie e immobili di proprietà o nella disponibilità dell’indagato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evadeva il fisco: beni per 1,4 milioni di euro sequestrati a un imprenditore

IlPescara è in caricamento