rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Evade da una comunità di recupero a Vasto, pregiudicato in manette

Ieri pomeriggio la polizia di Pescara ha arrestato un 46enne per il reato di evasione. L’uomo è stato sorpreso nei pressi di una pensilina della fermata dell’autobus. Condotto in carcere, è adesso a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Nel tardo pomeriggio di ieri, verso le ore 18,45, una pattuglia della Polizia di Pescara nello svolgimento dell’ordinaria attività di controllo del territorio, transitando in Corso Vittorio Emanuele, ha notato due uomini sospetti nei pressi di una pensilina della fermata dell’autobus.

Visto l’atteggiamento tenuto dai due, gli agenti hanno deciso di sottoporli a un controllo più approfondito. Accompagnati in ufficio, all’esito degli accertamenti di rito, uno dei due è risultato essere un pregiudicato pugliese di 46 anni attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso una comunità di recupero di Vasto.

Per questi motivi, l’uomo è stato tratto in arresto dal Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” per il reato di evasione e, condotto presso la locale Casa Circondariale, è adesso a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade da una comunità di recupero a Vasto, pregiudicato in manette

IlPescara è in caricamento