rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Esondazioni ed allagamenti, sensori e semafori lungo le Golene

L'amminsitrazione comunale ha avviato una serie di lavori per la messa in sicurezza delle golene lungo il fiume Pescara, in caso di allagamenti o esondazioni. Lo ha fatto sapere l'assessore Del Vecchio

Arrivano sensori, telecamere e semafori lungo le Golene del fiume, da utilizzare in caso di esondazioni o allagamenti. L'assessore e vicesindaco Del Vecchio, ha illustrato i dettagli dei lavori avviati per la messa in sicurezza delle zone adiacenti al fiume Pescara.

Ci sarà un collegamento fra i semafori e sensori che permetterà uno stop automatico alle auto in caso di aumento del livello del fiume. Il tutto, sarà collegato alla centrale operativa della Polizia Municipale, per un monitoraggio 24 ore su 24.

Del Vecchio interviene anche in merito alla questione dei sottopassi a rischio, con la chiusura di quello a Fontanelle dove morì Anna Maria Mancini.

"Sono quattro a Pescara i sottopassi che abbiamo sotto la lente di ingrandimento. In questi, fra cui quello di Fontanelle, abbiamo in progetto lavori per migliorare la sicurezza, con l'installazione di semafori collegati a sensori che in caso di innalzamento dell'acqua blocchino l'accesso con i semafori. Vogliamo farci trovare pronti sperando che queste accortezze non possano mai servire, sapendo pero' che da lunedi' e' previsto un repentino peggioramento delle condizioni meteo, con forti piogge" ha dichiarato Del Vecchio.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazioni ed allagamenti, sensori e semafori lungo le Golene

IlPescara è in caricamento