Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Esondazione Fiume Pescara, convocato un tavolo tecnico

Entro due settimane verrà convocato un tavolo tecnico riguardante la situazione del fiume Pescara ed il pericolo di esondazione, dopo le parole del capo della Protezione Civile Gabrielli

Entro due settimane verrà convocato un tavolo tecnico per aggiornare il Protocollo d'Intesa in caso di esondazione del fiume Pescara, individuando inoltre nuove strategie e criticità su cui intervenire rapidamente.

Il Comune intanto sta già attivando un sistema d'allarme con sirene nei punti strategici della città, e presto verrà effettuato un sondaggio del fiume per rilevare l'effettiva profondità.

"La riunione fa seguito all'allarme lanciato nei giorni scorsi dal Capo della Protezione civile Franco Gabrielli circa l'elevato rischio di straripamento del Pescara nel caso di pioggia intensa o anche di una piena a monte. Ma partiamo da un presupposto: sicuramente il mancato dragaggio del porto canale o del letto del fiume e' un'aggravante che ha incrementato il rischio, ma in realta' il pericolo di esondazione del Pescara e' sempre in agguato indipendentemente dal porto ed e' determinato proprio dalla conformazione del fiume che e' storicamente classificato come uno dei piu' esposti a tale possibilita'" ha detto l'assessore Fiorilli ricordando il caso dell'alluvione del '92.

Quindici i punti critici individuati nei pressi del fiume, soprattutto nelle zone commerciali e residenziali a ridosso degli argini, e qui scatterà un piano d'intervento dove tutti gli enti coinvolti sapranno come muoversi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazione Fiume Pescara, convocato un tavolo tecnico

IlPescara è in caricamento