Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Paura in montagna, escursionista scivola sul ghiaccio e fa un volo di 60 metri: ferito gravemente

Un'escursionista di Roma di 53 anni è rimasto ferito dopo un volo di circa 60 metri sul monte Sevice del gruppo Sirente Velino

Nuovo incidente in montagna in Abruzzo ieri, domenica 12 gennaio.
Un'escursionista di Roma di 53 anni è rimasto ferito dopo un volo di circa 60 metri sul monte Sevice del gruppo Sirente Velino.

Il 53enne romano, mentre era in compagnia di altre 5 persone, è scivolato sul ghiaccio in prossimità della Capanna Sevice a una quota di 2100 metri sul livello del mare.

Sul posto sono intervenuti l'elicottero del 118 di stanza all'Aquila e i tecnici Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas). L’uomo stava scendendo lungo un pendio lievemente innevato. Improvvisamente è scivolato su un tratto ghiacciato ed è andato giù per una sessantina di metri, riportando un trauma importante agli arti inferiori. Collocato sulla barella e recuperato per mezzo del verricello, è stato quindi trasportato all’ospedale San Salvatore dell’Aquila. 
A dare l’allarme è stata una persona che ha assistito all’incidente, servendosi dell’applicazione per smartphone GeoResQ, il servizio di geolocalizzazione e d’inoltro delle richieste di soccorso gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) e promosso dal Club Alpino Italiano (Cai). 

GeoResQ consente di determinare la propria posizione geografica, di effettuare il tracciamento in tempo reale delle proprie escursioni, inoltre garantisce l’archiviazione dei propri percorsi sul portale dedicato ed in caso di necessità l’inoltro degli allarmi e delle richieste di soccorso attraverso la centrale operativa dedicata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in montagna, escursionista scivola sul ghiaccio e fa un volo di 60 metri: ferito gravemente

IlPescara è in caricamento