Cronaca

Entro la fine dell'anno sarà pronto il piano di classificazione acustica di Pescara

Entro la fine del 2009 la città di Pescara avrà un piano di zonizzazione acustica, con la classificazione dei livelli massimi di rumore e degli interventi da compiere in base al quartiere ed alla zona della città. L'assessore Del Trecco ha presentato il Piano che dovrà essere approvato dal consiglio comunale

Anche Pescara potrebbe avere presto il suo piano di zonizzazione acustica , con la classificazione e determinazione delle soglie massime di rumore per ogni quartiere e zona della città, in base alle esigenze dei cittadini ed alla sua vocazione.

Lo ha annunciato questa mattina l'assessore Isabella Del Trecco, che ha presentato il piano, redatto dalla ditta "Ambiente Sc" di Carrara, per un costo di circa 23 mila euro.

Ora si attende il passaggio in Consiglio Comunale e l'approvazione, che dovrebbe permettere l'avvio immediato degli studi e degli interventi da pianificare nei quartieri.

L'amministrazione comunale ha anche consegnato all'azienda tutti i dati disponibili riguardanti la città, in modo da accelerare la classificazione delle zone in base alla destinazione d'uso (commerciale, artigianale, industriale e residenziale), stabiliendo dei limiti e soglie massime di rumore diverse fra il giorno e la notte, consone alla singolo quartiere.

"In questo modo finalmente avremo dei dati scientifici in grado di stabilire quali sono i valori massimi di decibel consentiti, salvaguardando la qualità della vita dei cittadini" ha commentato l'assessore, che ha anche aggiunto come parte dei costi per la realizzazione del piano saranno coperti dalla Regione Abruzzo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entro la fine dell'anno sarà pronto il piano di classificazione acustica di Pescara

IlPescara è in caricamento