rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Emanuel Zuanel, trovata l’arma utilizzata per la gambizzazione

Ieri mattina, nella zona di Fosso Grande a Pescara, la Polizia ha rinvenuto e sequestrato l'arma utilizzata per la gambizzazione del pugile 32enne, avvenuta il 19 aprile

Ieri mattina, nella zona di Fosso Grande a Pescara, la Polizia ha rinvenuto e sequestrato l’arma utilizzata per la gambizzazione del pugile 32enne Emanuel Zuanel, avvenuta il 19 aprile scorso. L’operazione è stata effettuata dalla Squadra Mobile.

La pistola ritrovata è un revolver calibro 32, non censito nel catalogo nazionale delle armi comuni da sparo (si tratta dunque di un’arma clandestina), privo di munizioni: era stato sotterrato in un terreno, a qualche metro dal bordo della strada, chiuso in una busta di plastica.

Il ritrovamento è stato possibile grazie alla collaborazione del principale indagato, interrogato ieri in carcere dal pm titolare dell’indagine, Barbara Del Bono. L’uomo, alla presenza del suo avvocato di fiducia, Paolo Marino, ha fornito precise indicazioni per localizzare il posto in cui aveva nascosto l’arma, dichiarando di essersene disfatto subito dopo l’aggressione.

Sul revolver verranno svolti i dovuti accertamenti da parte della Polizia Scientifica, che consisteranno nell’individuazione di eventuali impronte latenti, nell’esame di compatibilità con l’ogiva estratta dalla gamba del ferito e nell’individuazione di eventuali “precedenti balistici”, per capire se l’arma ha già sparato in altre occasioni.

Le indagini, intanto, proseguono con la richiesta di incidente probatorio che, nei giorni scorsi, è stata formulata al Gip del Tribunale, sia per cristallizzare le dichiarazioni di Zuanel sia per procedere a una perizia medico-legale sulle lesioni riportate dal pugile. La perizia medica servirà per valutare appieno la gravità delle ferite e accertare la volontà omicida degli aggressori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emanuel Zuanel, trovata l’arma utilizzata per la gambizzazione

IlPescara è in caricamento