rotate-mobile
Cronaca

“Elettrificazione al buio”, la protesta dei comitati sulla filovia

Parlano di "elettrificazione al buio" Wwf, Carrozzine Determinate, Comitato No Filovia e Comitato Utenti Strada Parco, riferendosi ai lavori (iniziati ieri) di tesatura dei cavi

Parlano di “elettrificazione al buio” Wwf, Carrozzine Determinate, Comitato No Filovia e Comitato Utenti Strada Parco, riferendosi ai lavori (iniziati ieri) di tesatura dei cavi per l’elettrificazione dei 4 km di strada parco riguardante la citta’ di Montesilvano.

"Incredibilmente - si legge in una nota - nonostante il fallimento dell’azienda produttrice Phileas, viene completata l’elettrificazione aerea in assenza del mezzo da impiegare. Perfino di fronte al clamoroso fallimento di un progetto non funzionale a risolvere le problematiche di mobilita’ dell’area metropolitana e addirittura non funzionante nella sua componente rotabile, la Regione non coglie l’occasione per procedere in autotutela alla sospensione dei lavori e alla richiesta di risoluzione in danno del contratto. Al contrario si concede alla ATI una proroga di 18 mesi per la presentazione di un veicolo alternativo ad oggi inesistente".

I comitati tornano a proporre l’adozione di un mezzo ibrido di ultima generazione e criticano il governatore Luciano D’Alfonso “che, nonostante le forti perplessita’ espresse su questa vicenda dalla stessa amministrazione di centrosinistra che governa Pescara, decide di tutelare interessi privati a discapito dell’interesse pubblico, tradendo in questo modo il suo mandato istituzionale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Elettrificazione al buio”, la protesta dei comitati sulla filovia

IlPescara è in caricamento