Cronaca

Ritrovati nell'area dell'incendio di Lettomanoppello gli effetti personali di Franz Ferrante scomparso 2 anni fa e un cadavere

Il ritrovamento del documento e dello zaino dell'uomo di cui non si hanno notizie dal 2019 è avvenuto durante le operazioni di bonifica dell'area colpita dal rogo. Ritrovato anche un cadavere

L'incendio che da quattro giorni sta interessando il parco della Majella nella zona tra Lettomanoppello, Serramonacesca e Passo Lanciano restituisce gli effetti personali di Franz Ferrante.
Ferrante è scomparso sulla Majella da oltre due anni, era il 2019 quando si persero le sue tracce.

Ieri, giovedì 16 settembre, il località Cerratina a Lettomanoppello, mentre erano in corso le attività di spegnimento dell'incendio all’interno di un sentiero reso accessibile dal passaggio del fuoco e dei mezzi meccanici, sono stati trovati dal responsabile della protezione civile di Lettomanoppello unitamente a un tecnico del parco Nazionale Maiella, alcuni effetti personali riconducibili a Franz Ferrante, il 48enne pescarese disperso sulla Majella nel marzo 2019.

I carabinieri del reparto Cc Parco N. Maiella e della stazione Cc “Parco” di Lettomanoppello, sul posto per l’incendio, hanno effettuato una perlustrazione dell’area, resa comunque difficoltosa dalle operazioni di spegnimento, trovando altri effetti e anche alcuni resti. Gli effetti personali sono stati successivamente riconosciuti dal padre di Franz Ferrante, mentre i resti saranno sottoposti ad analisi genetiche dai Ris dei carabinieri. Il sito è al momento interessato dall'incendio in atto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovati nell'area dell'incendio di Lettomanoppello gli effetti personali di Franz Ferrante scomparso 2 anni fa e un cadavere

IlPescara è in caricamento