Cronaca

Duecento grammi di hashish in casa, arrestati due fratelli

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Pescara hanno arrestato due fratelli di origini foggiane in quanto sorpresi con circa 200 grammi di hashish nella loro abitazione di Pescara

NOR

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Pescara hanno arrestato due fratelli di origini foggiane in quanto sorpresi con circa 200 grammi di hashish nella loro abitazione di Pescara.

Ieri pomeriggio, i militari, durante un pattugliamento, hanno notato un giovane che all'interno della propria auto sostava in via Pantini, ed aveva un atteggiamento sospetto.

A seguito della perquisizione personale, i carabinieri hanno rinvenuto 5 grammi di hashish. A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare. Durante il tragitto, l'uomo ha cercato di inviare un sms al fratello scrivendo "butta via tutto", ma è stato fermato dai militari.

Una volta a casa, sono stati rinvenutialtri 193 grammi di hashish, un bilnancino, un taglierino e delle bustine per confezionare le dosi.

In casa c'era anche il fratello dell'uomo, che è stato anch'egli arrestato.

I due si trovano in carcere a Pescara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duecento grammi di hashish in casa, arrestati due fratelli

IlPescara è in caricamento