Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Sporcizia diffusa, irregolarità e carenze igieniche: due ristoranti etnici chiusi dai Nas

Gli esercizi commerciali, situati entrambi a Pescara, sono stati sottoposti a sospensione immediata dell'attività, mentre oltre 50 chilogrammi di sushi sono stati avviati alla distruzione. Elevate sanzioni complessive per 10mila euro

Sporcizia diffusa, irregolarita', carenze strutturali e in materia di autocontrollo e rintracciabilita' degli alimenti. E' quanto hanno accertato i Carabinieri del Nas di Pescara nel corso di una serie di ispezioni in ristoranti asiatici e arabi. Il bilancio in città e' di due esercizi sottoposti a sospensione immediata dell'attivita', oltre 50 chilogrammi di sushi avviati alla distruzione e sanzioni complessive per un importo di diecimila euro.

A Pescara, in un ristorante del centro, i militari del Nas hanno rilevato importanti carenze igienico-sanitarie, strutturali e gestionali, sia in tema di autocontrollo sia in materia di procedure di rintracciabilita' degli alimenti. Insieme al personale del Dipartimento di Prevenzione della Asl, e' stata immediatamente disposta la sospensione dell'attivita' in questione.

Analogo provvedimento e' stato adottato nei confronti di un bar tavola calda, nella zona della stazione centrale, all'interno del quale venivano preparate e somministrate pietanze asiatiche. Il retro bancone, i vani tecnici e l'area per la preparazione degli alimenti erano in condizioni igienico sanitarie e strutturali tali da imporre subito la sospensione da parte della Asl.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sporcizia diffusa, irregolarità e carenze igieniche: due ristoranti etnici chiusi dai Nas

IlPescara è in caricamento