rotate-mobile
Cronaca

Tre pusher confezionavano dosi di cocaina e le sotterravano: arrestati dai carabinieri

In manette sono finite tre persone, fra cui un pescarese ed un teatino residente a Città Sant'Angelo, beccate dai carabinieri del nucleo investigativo di Chieti

Sotterravano dosi di cocaina nel terreno, per poi recuperarle in un secondo momento e venderle. Per questo, tre persone sono state arrestate dai carabinieri del nucleo investigativo di Chieti nell'ambito di un controllo del territorio al confine fra le province di Chieti e Pescara.

In particolare, i militari sono entrati in azione fra Sambuceto e Spoltore, dove hanno notato un'auto, una seat Ibiza ferma ad un distributore di benzina con due persone già note alle forze dell'ordine. Assieme a loro c'era un terzo uomo che, vestito con una mimetica, è sceso dal mezzo e con uno zaino in spalla si è addentrato nelle campagne circostanti.

MAXI OPERAZIONE ANTIDROGA ANCHE A PESCARA

Dopo aver seguito la Seat Ibiza i militari hanno fermato i due uomini per un controllo, recuperando un involucro contenente 500 grammi di cocaina. Intanto il terzo uomo, quello vestito con la mimetica, non vedendo gli amici tornare ha inviato loro un sms chiedendo di raggiungerli al distributore. Qui però li ha trovati assieme ai carabinieri che lo hanno fermato recuperando lo zaino dove era presente materiale per il confezionamento delle dosi e delle zappette per scavare piccole buche nel terreno e una pila.

I carabinieri hanno scoperto che i tre pusher, dopo aver confezionato le dosi in bustine resistenti all'umidità, le sotterravano per poi recuperarle al momento della vendita. Gli arrestati sono  B.G. 48enne originario di Pescara ma di fatto domiciliato a Chieti, D.G.D. 33enne di Chieti e D.A. 24enne residente a Ripa Teatina e, di fatto, domiciliato a Città Sant'Angelo.

Il giudice ha disposto la custodia in carcere per D.A, mentre per gli altri due gli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre pusher confezionavano dosi di cocaina e le sotterravano: arrestati dai carabinieri

IlPescara è in caricamento