Cronaca

Droga lungo la costa adriatica, sequestrati 17 kg di hashish, 3 arresti

Nell'ambito di un'operazione congiunta della Squadra Mobile di Pescara assieme alla Mobile di Macerata sono stati sequestrati 17 kg di hashish ed arrestate tre persone, due albanesi ed un italiano

La Squadra Mobile di Pescara, assieme a quella di Macerata, ha portato a termine un'operazione contro il traffico di stupefacenti lungo la costa adriatica fra Abruzzo e Marche.

Tre persone sono state arrestate e 17kg di hashish sono stati sequestrati nel corso di un blitz avvenuto ieri alla stazione di Civitanova Marche, per un valore di oltre 50.000 euro.

Gli arrestati sono due albanesi ed un italiano: si tratta di DULE Fatjon, albanese, classe 1985; TAIBI Massimo, originario di Canicattì (AG), classe 1977; BERDICA Avenir, albanese, classe 1980. Sono tutti incensurati.

L'indagine parte a seguito di un controllo avvenuto nei pressi di Piazza Salotto a Pescara, dove era stato notato un albanese assieme a dei minorenni del posto. A seguito di un'attività di pedinamento, sono stati individuati altri soggetti coinvolti nello spaccio, tutti residenti nella provincia di Macerata.

Dopo alcuni giorni di appostamenti e pedinamenti, ieri gli agenti hanno visto Berdica scendere da un treno e consegnare una valigia a Dule e Taibi.

Dopo essere stati accerchiati, sono stati immobilizzati ed arrestati. Nella valigia c'erano i 17 kg di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga lungo la costa adriatica, sequestrati 17 kg di hashish, 3 arresti

IlPescara è in caricamento