Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Sei etti di droga nascosti in frigo fra l'insalata: arrestato dalla polizia

In manette è finito un 56enne già noto alle forze dell'ordine che nascondeva l'ingente quantitativo di hashish all'interno del frigorifero di casa

Gli agenti della sezione antidroga della squadra mobile di Pescara hanno arrestato mercoledì 4 agosto un 56enne di Pescara con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per altri reati e sottoposto dal 2020 alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, era osservato da tempo dagli agenti che, nel quartiere Ranciteli, sospettavano potesse spacciare droga. Durante la perquisizione nella sua abitazione sono stati trovati, in un cassettino portaverdure del frigorifero, sei panetti di hashish del peso di 600 grammi, mentre in cucina un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. Processato per direttissima, ha avuto una condanna di due anni e 4 mila euro di multa.

Il giudice del tribunale di Pescara, ritenendo elevatissimo il pericolo di reiterazione di reati della stessa specie, ha disposto l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari con il divieto di comunicare con qualsiasi mezzo con persone diverse dai familiari conviventi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei etti di droga nascosti in frigo fra l'insalata: arrestato dalla polizia

IlPescara è in caricamento