rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Dragaggio Porto, i pescatori contestano i dati sui fondali e camminano nel fiume

Nuovo scontro sul dragaggio del porto: la Sidra sostiene che i fondali hanno in alcuni punti una profondità di 3,5 metri, mentre i pescatori hanno fatto delle misurazioni autonome riuscendo a camminare nel fiume

Si riaccende lo scontro sul dragaggio.

I pescatori, questa mattina, hanno infatti effettuato delle misurazioni autonome per dimostrare come i fondali del porto siano molto più bassi rispetto ai numeri dichiarati dalla Sidra, la società che si è aggiudicata l'appalto per la rimozione dei fanghi.

Una motonave dei pescatori è tornata in mare ed un pescatore in particolare ha dimostrato come in alcuni punti si possa tranquillamente camminare nel fiume, con l'acqua che non supera il metro e mezzo di altezza.

Prima della misurazione, la marineria ha incontrato il Presidente Testa e la neo parlamentare Federica Chiavaroli, chiedendo un incontro immediato entro venerdì, quando si dovrebbe tenere una grossa manifestazione in città che potrebbe paralizzare il traffico per tutta la mattinata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio Porto, i pescatori contestano i dati sui fondali e camminano nel fiume

IlPescara è in caricamento