Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Dragaggio Porto Pescara: primi risultati dall'Arta

Il Presidente della Provincia Testa, neo commissario per il dragaggio del Porto, ha fatto sapere che l'Arta ha completato in anticipo le analisi sui campioni di sabbia della darsena

Il Presidente della Provincia Testa, neo commissario per il dragaggio del Porto, ha fatto sapere che l'Arta ha completato in anticipo le analisi sui campioni di sabbia della darsena.

A quanto pare, dalle prime informazioni trapelate, i risultati non sarebbero discordanti rispetto ai primi 12 campioni prelevati.

In pratica, sarebbe possibile, almeno teoricamente, procedere allo sversamento in mare dei fanghi dopo il dragaggio.

Ora però resta da capire se la sabbia dragata sarà compatibile con quella presente nel sito a mare scelto per il possibile sversamento.

Per questo ora si dovranno attendere le ulteriori analsi per la compatibilità. Se anche in questo caso l'esito dovesse essere positivo, alllora l'ipotesi dello sversamento potrà essere messa in atto.

Testa ha ringraziato l'Arta per il supporto fornito e per la tempestività nei risultati, dimostrando grande professionalità.

Ricordiamo che la procedura del dragaggio è attualmente ferma: il Porto è stato dichiarato inabigile per i pescherecci della marineria dalla Capitaneria di Porto, mentre a aseguito degli incontri istituzionali delle settimane scorse, ai quali hanno partecipato anche i rappresentanti dei Ministeri, si è deciso di procedere con una nuova gara d'appalto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio Porto Pescara: primi risultati dall'Arta

IlPescara è in caricamento