menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dragaggio Porto Pescara, Mascia appoggia le proteste della marineria

Il sindaco Mascia ha commentato la notizia delle possibili proteste da parte della marineria di Pescara per i ritardi nel dragaggio, condividendo le preoccupazioni degli operatori. "Colpa della burocrazia"

Il sindaco Mascia ha voluto commentare la notizia della protesta della marineria di Pescara per venerdì prossimo, quando gli operatori ed armatori commerciali hanno annunciato l'intenzione di voler occupare l'Asse attrezzato e le banchine del porto per protestare contro i ritardi nel dragaggio del porto.

Mascia ha detto di condividere le loro preoccupazioni, e si è detto pronto a scendere al loro fianco, nel rispetto della legalità, delle regole e del vivere civile.

Il sindaco, che giovedì scorso ha partecipato ad un vertice con la Protezione Civile a Roma, ha sottolineato come questa volta la colpa di questi ritardi e problemi non sia da attribuire alla politica del Comune o della Regione, ma alla burocrazia che di fatto ha paralizzato l'avanzamento delle procedure e dei lavori.

"Il clima è ormai incandescente, anche se come sindaco continuo a fare appello al senso di responsabilità e allo spirito di collaborazione che tutti i nostri operatori hanno saputo dimostrare sino a oggi, consentendoci di intervenire in modo autorevole a Roma, sino a destare la massima attenzione della Protezione civile. " ha detto Mascia, che sottolinea come l'amministrazione si sia impegnata fin da subito a reperire i fondi necessari per le operazioni di dragaggio.

Ora è attesa l'estensione dei poteri del Commissario Goio, per risolvere le questioni in sospeso e dare continuità alle operazioni di dragaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento