Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Dragaggio Porto Pescara: consegnati i lavori per la seconda fase

Sono stati consegnati ieri mattina alla ditta Nicolaj i lavori per la seconda fase del dragaggio del Porto di Pescara. Mascia: "Se non ripartono subito i lavori passo alle denunce"

E' categorico il sindaco Mascia in merito alla questione della seconda fase dei lavori per il dragaggio del Porto di Pescara.

Se la ditta Nicolaj, dopo la consegna ufficiale avvenuta ieri dei lavori da parte dell'ingegner Minenza, non dovesse riprendere subito i lavori, potrebbe anche scattare la denuncia per interruzione di pubblico servizio.

Mascia ha anche sottolineato l'impegno costante dell'amministrazione che sta monitorando la situazione cercando di accelerare al massimo i tempi, in vista anche della stagione turistica.

L'importo complessivo per questa fase è di 1,9 milioni di euro.

Gli operai, secondo la ditta Nicolaj, dovrebbero tornare a Pescara entro sabato per ripartire col dragaggio da lunedì prossimo; nel frattempo in questi giorni i fondali possono essere depositati nelle vasche già presenti sul molo.

"A questo punto vogliamo vedere subito il pontone della Nicolaj lavorare secondo le procedure anticipate dal Provveditorato, ossia su tre turni, dunque ventiquattro ore su ventiquattro, e anche il sabato e la domenica. In caso contrario l’impresa si esporrà al rischio di una denuncia da parte mia in qualità di sindaco" ha detto Mascia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio Porto Pescara: consegnati i lavori per la seconda fase

IlPescara è in caricamento