rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Dragaggio Porto Pescara: il 15 settembre partiranno i lavori

Il Presidente della Provincia Testa, commissario straordinario per il dragaggio, ha annunciato che le operazioni di scavo riprenderanno il prossimo 15 settembre.

Il Presidente della Provincia Testa, commissario straordinario per il dragaggio, ha annunciato che le operazioni di scavo riprenderanno il prossimo 15 settembre.

La notizia arriva a seguito del tavolo convocato per questa mattina al quale hanno partecipato esponenti politici locali, tecnici ed i rappresentanti degli operatori commerciali del porto.

L'obiettivo è di dragare 300 mila metri cubi di materiale in 45 giorni, da sversare in mare, se l'Ispra confermerà le analisi svolte sui fanghi dall'arta.

Il costo delle attività di dragaggio di 300mila metri cubi di fanghi si aggira sui 6 milioni di euro, al lordo dei ribassi d’asta. Parte dei fondi, messi a disposizione dalla Regione, sono già disponibili (2,8 milioni), mentre a fine mese verrà firmata l'intesa per lo sblocco dei fondi Cipe.

Infine, per quanto riguarda il servizio del Pescara Jet, il catamarano che collega con la Croazia, non essendo possibile un dragaggio d'emergenza, verrà spostato probabilmente presso il Porto di Ortona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio Porto Pescara: il 15 settembre partiranno i lavori

IlPescara è in caricamento