rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Dragaggio del porto, lavori al via il 16 febbraio

Sono allo studio la progettazione di una banchina con funzione di colmata e una barriera soffolta. Ipotizzato il project financing. D'Alfonso: "Previsti anche interventi strutturali"

Il Provveditore alle Opere pubbliche Roberto Linetti, in un incontro promosso dal governatore Luciano D'Alfonso, ha annunciato che comincerà nella settimana del 16 febbraio, con il prelievo di 30.000 metri cubi di materiale inerte, il dragaggio del porto di Pescara. I lavori dureranno tre mesi.

Sono adesso in corso studi propedeutici alla progettazione dei lavori per realizzare una banchina con funzione di colmata e una barriera soffolta. Si ipotizza il ricorso al project financing per le vasche di colmata.

"Fissiamo il timing sulle attivita' gia' inserite nel cronoprogramma - ha spiegato D'Alfonso - che prevedono sia opere di dragaggio e sia interventi strutturali, per neutralizzare le cause dell'insabbiamento del porto".

Il governatore ha detto di voler aggiungere ulteriori finanziamenti ai 3,5 milioni di euro di Fondi Fas gia' stanziati per le opere marittime.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio del porto, lavori al via il 16 febbraio

IlPescara è in caricamento