rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Dragaggio, marineria blocca l'asse attrezzato a Pescara

Come avevano annunciato nei giorni scorsi, i pescatori ed armatori della marineria, non avendo riscontrato l'avvio del dragaggio, hanno bloccato ed occupato l'asse attrezzato

AGGIORNAMENTO L'asse attrezzato Pescara Chieti è stato chiuso dall'Anas a seguito della manifestazione dei pescatori. Il tratto chiuso è quello fra il km 14,100 e il km 14,700. Chiusa anche la rampa di uscita al Porto e il tratto di circa 3Km che dall'asse attrezzato arriva in città.

Numerosi disagi sono stati registrati e si registrano in città con code lunghissime attorno a Piazza Italia. Problemi anche per gli utenti in arrivo da Chieti.

E' scaduto questa mattina "l'ultimatum" lanciato dalla marineria di Pescara che, la scorsa settimana, aveva dichiarato che qualora lunedì 15 aprile non fosse iniziato il dragaggio, avrebbe avviato proteste eclatanti, occupando l'asse attrezzato e addirittura il Comune.

Nonostante l'assessore Febbo avesse ricevuto rassicurazioni riguardanti la presenza di due draghe attive nel porto entro la mattinata di oggi, per ora i lavori non sono iniziati e così la marineria ha mantenuto fede alla promessa occupando l'asse attrezzato.

Disagi e blocchi della viabilità si registrano soprattutto nella zona delle uscite cittadine, fra il Porto e Piazza Italia.

Mimmo Grosso, in rappresentanza dell'associazione Armatori Pescara, fa notare che "per oggi era stato annunciato l'arrivo di due draghe, ma non e' avvenuto, e quella che c'era gia' e' inattiva"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio, marineria blocca l'asse attrezzato a Pescara

IlPescara è in caricamento