rotate-mobile
Cronaca

Dragaggio, fanghi e fondali: Forza Italia scrive al Commissario Europeo

Forza Italia Abruzzo, con i consiglieri Febbo e Sospiri, ha scritto al Commissario Europeo per l'Ambiente, gli affari marittimi e la pesca Karmenu Vella in merito alla sicurezza dei fanghi del dragaggio nella vasca colmata e sui problemi dei fondali del porto

Forza Italia Abruzzo, con i consiglieri Febbo e Sospiri, chiede chiarezza in merito alla sicurezza dei fanghi del dragaggio da smaltire attualmente presenti nella vasca di colmata e sulla situazione dei fondali del porto.

Per questo, è stato presentato un esposto al Commissario Europeo per l'Ambiente, gli affari marittimi e la pesca Karmenu Vella

"L'esposto nasce da evidenti incongruenze come quella che stabilisce una potenzialita' annua di smaltimento di 20 tonnellate, cio' significa che per smaltire le quantita' previste occorrerebbero 850 anni e non i 10 anni prorogabili previsti nell'autorizzazione per la vasca di colmata. Ma c'e' di piu', perche' come viene riportato nella Determina si classifica una parte di materiale dragato come inquinato e destinato a smaltimento. E quindi noi ci chiediamo di che tipo di inquinamento si tratta e se ci siano rischi per la salute." ha dichiarao Febbo, chiedendo chiarimenti anche in merito al luogo dove depositare e smaltire i fanghi, in quanto nella determina della Regione non ci sarebbe alcuna indicazione precisa.

"Alla luce di quanto accaduto negli ultimi anni, riteniamo fondamentale portare avanti un dragaggio efficace, che possa servire a garantire nel tempo l'agibilita' del porto. Chiediamo poi al presidente D'Alfonso e al sindaco di Pescara Alessandrini di conoscere i risultati degli ultimi rilievi batimetrici" dichiara Sospiri, ricordando che dal 18 luglio riprenderanno i collegamenti marittimi con la Croazia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio, fanghi e fondali: Forza Italia scrive al Commissario Europeo

IlPescara è in caricamento