menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entro un mese potrebbe iniziare il dragaggio del fiume

Il capogruppo Pdl Sospiri ha fatto sapere che, entro un mese, dovrebbe partire l'operazione di dragaggio del fiume Pescara, con il prelievo dei primi 10 mila metri cubi di sabbia

Il capogruppo Pdl Sospiri ha fatto sapere che, entro un mese, dovrebbe partire l'operazione di dragaggio del fiume Pescara, con il prelievo dei primi 10 mila metri cubi di sabbia.

La procedura per autorizzare il dragaggio, infatti, è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione lo scorso 8 settembre, e quindi, se non ci saranno particolari osservazioni, il 29 settembre potrà iniziare l'operazione diventata ormai indispensabile per garantire sicurezza a tutte le barche e pescherecci che ogni giorno transitano nella zona del porto canale.

La ditta che si è aggiudicata l'appalto, intanto, ha subappaltato l'operazione ad un'impresa belga, che porterà a Pescara l'attrezzatura necessaria per garantire il trattametno e smaltimento dei materiali ottenuti con il dragaggio.

"Un'opera necessaria per garantire la sicurezza degli operatori che ogni giorno e ogni notte attraversano quel 'budello', e dove, in alcuni punti, i fondali non superano l'altezza di 1,70 metri, abbassandosi sino ad appena 50 centimetri lungo la sponda nord, all'altezza del mercato ittico" ha detto Sospiri.

Il capogruppo Pdl inoltre ha fatto sapere che a breve saranno avviate le procedure per consentire un secondo intervento sui fondali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento