Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Dragaggio, l'annuncio di Improta: "Canale pronto a fine marzo, lavori ad aprile"

Entro la fine di marzo sarà creato un canale percorribile dalle barche in porto, il 3 aprile inizierà il vero e proprio dragaggio dei fondali, che si concluderà a metà maggio

Ancora pazienza per gli armatori e pescatori del porto.

Oggi, infatti, il sottosegretario Improta, arrivato a Pescara per un incontro con le istituzioni locali e con i rappresentanti della marineria per cercare di fare chiarezza sulla situazione del porto e del dragaggio.

I tempi si sono, come previsto, ampiamente allungati: entro fine marzo sarà creato un canale navigabile per le imbarcazioni, tramite una serie di boe segnaletiche verrà indicata la profondita dei fondali per evitare incidenti.

Il 3 aprile partirà il vero dragaggio dei fondali, che durerà circa 40 giorni. L'obiettivo è quello di portare i fondali a 6,5 metri di profondità. Intanto arriva anche una buona notizia: a quanto pare il materiale dragato potrà essere utilizzato tranquillamente per il ripascimento delle spiagge pescaresi, in quanto è compatibile con questo genere di destinazione.

Circa 120 mila metri cubi di materiale, dunque, potranno essere subito sistemati sugli arenili, mentre per altri 70 mila metri cubi ci sarà il soil washing.

Soddisfatto il Presidente Testa, che auspica un ritorno in mare della marineria in tempi brevi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio, l'annuncio di Improta: "Canale pronto a fine marzo, lavori ad aprile"
IlPescara è in caricamento