Cronaca

Doping per il mercato nero delle palestre pescaresi: arrestato giovane body builder

Un 27enne di Silvi è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri dei Nas in quanto sorpreso in possesso in due circostanze diverse, nel giro di poche ore, di farmaci e prodotti anabolizzanti

Prima è stato fermato in auto con diverse confezioni di farmaci anabolizzanti. Poi, una volta uscito dalla caserma, è stato seguito e fermato mentre cedeva altre dosi di stupefacenti ad un professionista sanitario pescarese. Protagonista della vicenda un 27enne di Silvi, body builder e frequentatore assiduo delle palestre pescaresi.

Durante un normale controllo dei carabinieri di Pescara, è stato fermato a bordo della sua auto. Notando la mole imponente, i carabinieri hanno perquisito l'auto rinvenendo alcune confezioni di farmaci notoriamente anabolizzanti, tra i quali il trenbolone e il testosterone. Sul posto sono arrivati i militari dei Nas che hanno verificato le sostanze e stabilito che non poteva trattars di dosi per uso personale.

BLITZ DEI NAS NEI CENTRI PER TATUAGGI

Una volta sequestrati i prodotti, è stato lasciato libero ma seguito da alcuni militari che lo hanno visto tornare a casa ed uscire con una busta. Quando si è fermato nel parcheggio di un supermercato, si è affiancato ad un'altra auto al cui conduente ha ceduto la busta. Qui è scattato il fermo e la perquisizione per entrambi. Nel veicolo dell'acquirente sotto un tappetino, sono state trovate confezioni di farmaci dopanti, tra cui alcune fiale di nandrolone. Il 27enne ha avuto l'obbligo di firma, l'acquirente una segnalazione alla Procura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doping per il mercato nero delle palestre pescaresi: arrestato giovane body builder

IlPescara è in caricamento