Cronaca

Donne d'Abruzzo, un premio in memoria dell'oncologa uccisa dal suo stalker

Consegnato a Nausicaa Pasqualoni un riconoscimento in ricordo di sua madre Ester, assassinata barbaramente a coltellate dieci giorni fa nel parcheggio dell'ospedale di Sant'Omero

L'edizione 2017 di "Donne d'Abruzzo", la manifestazione organizzata dall'Associazione Culturale "Ambasciatori della Fame", presieduta da Geremia Mancini, in occasione della consegna dei riconoscimenti "Arcolaio d'Argento", è stata intitolata ad Ester Pasqualoni, l'oncologa rosetana uccisa a coltellate dal suo stalker nel parcheggio dell'ospedale di Sant'Omero dieci giorni fa, e a cui è stato consegnato il premio alla memoria, ritirato dalla figlia Nausicaa.

"Oggi abbiamo avuto l'onore della presenza della figlia più piccola di Ester Pasqualoni, Nausicaa, e dell'avvocato della dottoressa, Caterina Longo, e a Ester è andato il Premio, purtroppo alla memoria e la loro presenza fa onore alla nostra manifestazione che, nacque nel 2006 e che vide premiata per la prima volta Filomena Delli Castelli, e a seguire tante eccellenze al femminile di cui l'Abruzzo intero deve essere orgogliosi", ha dichiarato Mancini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne d'Abruzzo, un premio in memoria dell'oncologa uccisa dal suo stalker

IlPescara è in caricamento