rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Donna morta in ospedale a Pescara, attivato il Servizio Ispettivo della Regione

A farlo sapere è l'assessore alla Salute, Nicoletta Verì che ha deciso l'attivazione del Servizio Ispettivo allo scopo di acquisire ulteriori elementi sul decesso della 32enne di Montesilvano

Il Servizio Ispettivo del Dipartimento Salute e Welfare della Regione Abruzzo è stato attivato in merito al caso di Veronica Costantini, giovane donna di 32 anni morta ieri all'ospedale di Pescara.
A farlo sapere è l'assessore alla Salute, Nicoletta Verì che ha deciso l'attivazione del Servizio Ispettivo allo scopo di acquisire ulteriori elementi sul decesso della 32enne di Montesilvano.

Questo quanto fa sapere l'assessore Verì:

"Il Servizio Ispettivo (che opera autonomamente rispetto alla magistratura ordinaria) viene attivato su disposizione del componente la giunta regionale, per ottenere informazioni dettagliate e verificare tutti i passaggi della vicenda.La direzione generale della Asl trasmetterà una relazione e fornirà la documentazione in possesso dell’azienda. Tutto il fascicolo sarà sottoposto a vaglio del Servizio che, nell’eventualità dovessero emergere incongruenze, adotterà i provvedimenti conseguenti".

La 32enne Costantini è morta ieri mattina mentre era ricoverata, invece lo scorso primo aprile era stata dimessa dal pronto soccorso dello "Spirito Santo" a notte fonda.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna morta in ospedale a Pescara, attivato il Servizio Ispettivo della Regione

IlPescara è in caricamento