rotate-mobile
Cronaca

Fugge dal convivente che la minaccia con un coltello, donna salvata dalla polizia

Il fatto si è verificato questa notte in viale Bovio. La vittima è riuscita a scappare di casa e poi a dare l'allarme: i poliziotti l'hanno trovata in una traversa nei pressi della sua abitazione. In manette un 25enne

Scongiutato un nuovo femminicidio a Pescara. Una donna è stata salvata dalla polizia dopo essere fuggita dal convivente che la stava minacciando con un coltello. Lui, un 25enne maliano, è stato arrestato dalla Squadra Volante con l'accusa di minacce aggravate nei confronti della sua compagna.

Il fatto si è verificato questa notte in viale Bovio. La vittima è riuscita a scappare di casa e poi a dare l'allarme: i poliziotti l'hanno trovata in una traversa nei pressi della sua abitazione. L'uomo era attualmente sottoposto all'obbligo di dimora dopo essere stato ai domiciliari per vari reati: tentato omicidio, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e spaccio di stupefacenti.

La poveretta, dopo oltre un anno di vessazioni, non ce l'ha fatta più e ha deciso di chiamare le forze dell'ordine. Il 25enne maliano (che di recente dalla sua partner ha anche avuto un figlio) l'ha sorpresa in strada con la polizia e così, dopo averla rimproverata, si è scagliato contro gli agenti, con cui ha ingaggiato una colluttazione.

Per questo motivo è finito in manette per resistenza e minaccia grave a pubblico ufficiale, nonchè - come detto - per minacce verso la convivente. Stamani l'arresto è stato convalidato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge dal convivente che la minaccia con un coltello, donna salvata dalla polizia

IlPescara è in caricamento