Cronaca Riviera Nord / Viale Regina Elena

La donna che si è accorta di un giovane che stava entrando nella sua casa ringrazia la polizia che l'ha arrestato: "Professionali, umani e corretti"

La cittadina dopo essersi resa conto che qualcuno stava provando a sfondare una delle finestre della sua casa ha allertato il 113 e ora ringrazia la polizia per il pronto intervento che ha portato all'arresto del malvivente

La cittadina che ieri sera (martedì 10 gennaio) si è accorta di come un uomo stesse cercando di introdursi nella sua abitazione in via Regina Elena a Pescara tramite il nostro giornale intende ringraziare la polizia prontamente intervenuta dopo la sua segnalazione al 113.
L'arrivo tempestivo degli agenti della polizia ha messo in fuga il malvivente, un ragazzo di 22 anni originario del Marocco, poi raggiunto e arrestato.

«Come riportato nel vostro articolo», scrive la residente, «nella tarda serata di ieri, un malvivente ha tentato di entrare nel mio appartamento, sito in viale Regina Elena. Le forze dell’ordine, da me allertate, sono intervenute prontamente, nel giro di pochi secondi, e gli agenti di polizia, con professionalità e in massima sicurezza, lo hanno arrestato. Vorrei, attraverso il vostro canale, ringraziarli per il loro operato, per l’umanità e la correttezza avuta nei miei confronti e soprattutto per il lavoro che svolgono, per rendere più sicura la nostra città. Ringraziamento esteso anche agli agenti in servizio nella questura, dove mi sono recata per formalizzare la denuncia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna che si è accorta di un giovane che stava entrando nella sua casa ringrazia la polizia che l'ha arrestato: "Professionali, umani e corretti"
IlPescara è in caricamento