rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Rancitelli / Via Tavo

In bici con la droga prova a evitare il controllo dei carabinieri, donna arrestata

L'arresto è stato eseguito venerdì scorso nella zona del "Ferro di Cavallo" a Rancitelli. In manette una 43enne già nota alle forze dell'ordine

Una donna di 43 anni è stata arrestata dai carabinieri a Pescara nella serata di venerdì scorso dopo essere stata trovata in possesso di droga.
I militari della sezione radiomobile della locale Compagnia stavano facendo un servizio di vigilanza e controllo in via Tavo nella zona del Ferro di Cavallo a Rancitelli. 

Quando hanno visto una donna, già nota alle forze dell'ordine, uscire dal complesso residenziale in sella alla sua bicicletta hanno deciso di eseguire un controllo. 

Ma la 43enne ha provato a evitare il controllo opponendo resistenza ma è stata raggiunta e fermata. Dall'ispezione è emerso come avesse addosso circa 100 grammi di sostanze stupefacenti: 60 grammi di hashish, 22 grammi di cocaina, 5 grammi di crack e 30 grammi di eroina. Oltre a 2 pasticche di suboxone, farmaco per il trattamento della dipendenza da sostanze stupefacenti. 

La donna, sposata con uno che sta scontando una condanna definitiva in carcere sempre per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stata tratta in arresto e condotta ai domiciliari poiché ha a carico una figlia minore, di 13 anni, che vive con lei. A seguito del rito direttissimo che si è svolto nella giornata di ieri (lunedì 22 novembre), il Gip ha convalidato l’arresto e disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bici con la droga prova a evitare il controllo dei carabinieri, donna arrestata

IlPescara è in caricamento