Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Spoltore

Don Vito Cantò indagato per pedofilia: molti fedeli lo difendono

Ha destato scalpore ed inquietudine la notizia dell'indagine per abusi sessuali su minore a carico di Don Vito Cantò, ex parroco 42enne di Spoltore. In molti nella parrocchia e sui social network lo difendono

Ha scatenato reazioni opposte la notizia dell'indagine a carico di Don Vito Cantò, l'ex parroco di Spoltore accusato di abusi sessuali nei confronti di un 15enne.

Allontanato dalla parrocchia dall'Arcivescovo Valentinettidopo l'avvio delle indagini e le prime voci riguardanti le pesanti accuse, Cantò è sempre stato molto amato e rispettato dalla comunità cattolica che lo seguiva per l'impegno profuso nei confronti dei giovani con attività ricreative ed educative.

Il parroco era diventato popolare qualche anno fa anche per il progetto riguardante la diffusione del Vangelo durante la Movida pescarese, con ragazzi e ragazze che si mescolavano fra le vie di Pescara Vecchia e sul lungomare d'estate, per diffondere la dottrina fra i giovani che frequentavano i locali.

Sui social newtork decine di persone lo difendono dalle accuse: "Sono fiera di essere stata una sua parrocchiana non credo a queste infamie e spero che venga fatta giustizia" "Non credo assolutamente che abbia fatto ciò di cui lo accusano , ho conosciuto don Vito non ci credo
A volte ci si trova nei guai
".

Intanto la Squadra Mobile che sta conducendo le indagini, passerà al setaccio il suo computer e il suo profilo Facebook per trovare possibili prove ed indizi riguardanti i rapporti avuti con il 15enne. Le accuse fanno riferimento a presunti fatti avvenuti fra il 2011 e 2012.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Vito Cantò indagato per pedofilia: molti fedeli lo difendono
IlPescara è in caricamento