rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Pettinari: "Incompetenza si traduce in inchiesta della magistratura"

Affondo del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle sul sindaco di Pescara, Marco Alessandrini: "Oggi le sue dimissioni sono un atto dovuto, la cittadinanza non merita questo"

Domenico Pettinari, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, commenta duramente la notizia dell’inserimento del sindaco e del suo vice nel registro degli indagati per la questione balneabilità.

"Un fatto gravissimo quello che ha investito la città di Pescara: l’incompetenza di questa Amministrazione si traduce in un’inchiesta  con  elementi  di giudizio molto gravi - scrive Pettinari in una nota - Il sindaco, avallato da tutta la sua giunta, oggi non può che assumersi le sue responsabilità e smettere di sminuire davanti ai cittadini le sue azioni e, ancora peggio le sue “non azioni”. Stando alla magistratura e agli avvisi di garanzia recapitati, proprio su questo starebbero mentendo tutti. E intorno a loro consiglieri di maggioranza che non hanno mai avuto la spina dorsale di imporsi".

“Oggi le dimissioni”, incalza Pettinari, “non sono più una richiesta esclusivamente del M5S, ma un atto dovuto a una cittadinanza che ha il diritto di essere governata da amministratori responsabili e qualificati. Siamo soddisfatti perché si è arrivati a questo punto grazie al M5S che ha innescato l’inchiesta su La City, dalla quale si sono scoperte intercettazioni che riguardavano anche la balneabilità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pettinari: "Incompetenza si traduce in inchiesta della magistratura"

IlPescara è in caricamento