Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Villa celiera

Domato dai vigili del fuoco dopo 18 ore di lavoro l'incendio boschivo a Villa Celiera, non si esclude la matrice dolosa

Per spegnere l'incendio sono stati impiegati diversi canadair e le operazioni sono andate avanti dalle 23 di venerdì 24 marzo fino al pomeriggio di sabato 25 marzo

Dopo diciotto ore di lavoro dei vigili del fuoco del distaccamento di Penne e della squadra di volontari di Montesilvano, è stato domato l'incendio divampato verso le 23 di venerdì 24 marzo in contrada Santa Maria a Villa Celiera, una zona boschiva e impervia distante dal centro abitato.

Come riporta l'Ansa, l'impiego di un elicottero Drago 52 e di due Canadair è stato fondamentale per impedire alle fiamme di avvicinarsi alle abitazioni e propagarsi alla pineta limitrofa. L'area è stata anche bonificata prima del rientro nel comando provinciale di Pescara. Tutte le operazioni di spegnimento sono state seguite in prima persona dal sindaco di Villa Celiera Domenico Vespa:

"Questo incendio non ci voleva. Parliamo di un rogo inaspettato per il periodo. Stiamo uscendo dall'inverno e pochi giorni fa c'era stata l'ultima nevicata. Sembra un incendio voluto e causato da qualche malintenzionato". Sono in corso accertamenti per capire l'origine del rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domato dai vigili del fuoco dopo 18 ore di lavoro l'incendio boschivo a Villa Celiera, non si esclude la matrice dolosa
IlPescara è in caricamento