Cronaca Caramanico terme

Domato incendio a Caramanico Terme, vigili del fuoco al lavoro per bonificare l'area

Buone notizie dal fronte dell'area di contrada Decontra: "Non ci sono più le fiamme e il fumo che c'erano - spiega il sindaco Simone Angelucci - ma le operazioni vanno avanti". Il vento e il grande caldo, infatti, hanno rialimentato alcuni focolai

E' stato domato ieri l'incendio che per tre giorni ha interessato l'area di contrada Decontra a Caramanico Terme. Alle operazioni di spegnimento hanno partecipato Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestali, volontari e Protezione Civile, con l'ausilio di elicottero e Canadair. Nella zona, complici il vento e le temperature elevate, restano ancora dei focolai attivi e proseguono le operazioni di spegnimento, anche con l'ausilio dell'elicottero dei Vigili del Fuoco.

"Non ci sono più le fiamme e il fumo che c'erano - spiega il sindaco Simone Angelucci - ma le operazioni vanno avanti". Il vento e il grande caldo, infatti, hanno rialimentato alcuni focolai. Il rogo si è sviluppato tra le contrade Riga e Decontra, all'ingresso della riserva naturale della Valle dell'Orfento, in una zona estremamente impervia in cui si trovano pini e ginestre.

Il fronte dell'incendio è di oltre 60 ettari. Emergenza cessata definitivamente, invece, per il rogo propagatosi nella zona di Alanno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domato incendio a Caramanico Terme, vigili del fuoco al lavoro per bonificare l'area

IlPescara è in caricamento