menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pericolo distacchi dal ponte Risorgimento, scatta il divieto parziale di navigazione

A firmarla è stata il comandante della Capitaneria di Porto, Donato De Carolis

Nei giorni scorsi i vigili del fuoco erano intervenuti per rimuovere porzioni dell'intonaco sotto al ponte Risorgimento di Pescara e oggi, giovedì 30 maggio, è arrivata l'ordinanza per il divieto parziale di navigazione sul fiume.
A firmarla è stata il comandante della Capitaneria di Porto, Donato De Carolis.

Quattro articoli formano l'ordinanza firmata nella giornata odierna da De Carolis per i pericoli conseguenti all'eventuale distacco di porzioni di intonaco dalla parte sottostante dello storico ponte. 

Questo quanto contenuto dall'ordinanza:

  • a partire dalla data odierna e fino al termine esigenze, la navigazione nel tratto di fiume sottostante il ponte Risorgimento è consentita solo nella parte centrale dell’alveo fluviale; 
  • è fatto divieto a chiunque di accedere in qualsiasi modo nel tratto sottostante il ponte Risorgimento a ridosso delle banchine portuali. Tutta l’utenza in transito in prossimità di dette aree, dovrà prestare la massima attenzione mantenendosi comunque ad una distanza minima di sicurezza; 
  • i contravventori alle disposizioni della presente ordinanza oltre ad essere civilmente e penalmente responsabili dei danni che potrebbero derivare a persone e/o cose incorreranno, sempre che il fatto non costituisca più grave reato, nelle sanzioni di cui agli artt. 1161 e 1174 del Codice della Navigazione, ed a quelle previste dalla normativa vigente in materia. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento