menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Divieto di balneazione al largo di un tratto di spiaggia libera fra Pescara e Francavilla

Il vicesindaco Enzo Del Vecchio: "L'Arta ha rilevato valori non conformi su un prelievo compiuto dalla Capitaneria di Porto". Le analisi suppletive, già svolte, verranno rese note entro lunedì 22 agosto, a 48 ore dal prelievo

Ieri, a seguito della comunicazione pervenuta dall'Arta, è stata emessa un'ordinanza riguardante la sola spiaggia libera al confine fra Pescara e Francavilla. Il provvedimento si è reso necessario dopo che le analisi effettuate dall'Arta su un campione prelevato dalla Capitaneria di Porto, dopo una segnalazione per presenza di una macchia non identificata, hanno dato esito di non conformità.

“Non riguardando alcun punto di campionamento specifico - spiega il vicesindaco Enzo Del Vecchio - si è ritenuto di acquisire notizie innanzitutto dall'ACA circa eventuali anomalie sui vari canali di scolo e sul depuratore, ma l'azienda ci ha confermato il perfetto funzionamento degli impianti, mentre alla Capitaneria abbiamo chiesto approfondimenti circa la segnalazione in questione. Trattandosi di una situazione circoscritta, abbiamo ritenuto di emettere un'ordinanza relativa alla sola spiaggia libera, in attesa delle analisi suppletive che l'Arta ha già provveduto a svolgere e che verranno rese note entro lunedì 22 agosto, a 48 ore dal prelievo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento