rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Distrutti 200 chili di tabacchi venduti illegalmente anche a Pescara

La merce è stata sequestrata e confiscata dall'Agenzia delle dogane e guardia di finanza

Circa 200 chili di tabacchi sequestrati e confiscati e venduti illegalmente negli esercizi commerciali abruzzesi, sono pronti per la distruzione.

Lo fa sapere l'Agenzia delle accise dogane e monopoli (Adm) in servizio presso l'ufficio dei monopoli per l'Abruzzo di Pescara. L’attività, che ha avuto conseguenze sia in sede penale che amministrativa, è stata svolta, di concerto con i comandi della guardia di ginanza di Pescara, Ortona (Ch) e Nereto (Te), nell’ambito delle attività di contrasto alla messa in commercio di tabacchi di contrabbando o tabacchi venduti senza autorizzazione. Pertanto, a seguito dei provvedimenti di confisca e distruzione, autorizzati dall’Autorità giudiziaria e amministrativa, i colli contenenti i tabacchi confiscati sono stati trasportati presso il deposito reperti di contrabbando dell’Adm, sezione operativa di Adria (Ro), dove si procederà alla loro distruzione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrutti 200 chili di tabacchi venduti illegalmente anche a Pescara

IlPescara è in caricamento