menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nessuna traccia dei 4 dispersi sul Monte Velino in Abruzzo, proseguono le ricerche [VIDEO]

Gli uomini del soccorso alpino e della guardia di finanza in azione dalla serata di ieri, domenica 24 gennaio, per cercare le 4 persone di Avezzano

Purtroppo ancora nessuna traccia delle 4 persone di Avezzano disperse da ieri pomeriggio, domenica 24 gennaio, a Valle Majelama sul monte Velino in Abruzzo.
Le squadre di ricerca del soccorso alpino di Avezzano, L'Aquila e Sulmona sono partite con gli sci nella serata di ieri insieme ai militari della guardia di finanza.

Ma non sono stati ancora ritrovati i 3 uomini e la donna che ieri erano usciti per un'escursione sulla neve in alta quota senza sci al seguito. Le automobili sono state ritrovate al Rifugio Casale da Monte da dove erano partiti. A lanciare l'allarme è stato il papà della ragazza non vedendola rientrare. Non si sa dove i quattro fossero diretti, quello che è certo è che non sono rientrati in serata e che non rispondono ai cellulari, oggetto di geolocalizzazione da parte del soccorso alpino e speleologico per orientare le ricerche.

Le ricerche sono andate avanti quasi tutta la notte e sono riprese stamattina all’alba. Ieri notte è decollato dalla base di Pratica di Mare anche un elicottero dell’aeronautica militare a dare manforte agli 11 uomini, due squadre del soccorso alpino e una delle fiamme gialle, che con gli sci hanno battuto valle Majelama, cercando di seguire il percorso dei quattro dispersi, due ragazzi di 25 anni e una coetanea in compagnia di un uomo di 60 anni. Tutti e quattro amanti della montagna ed escursionisti esperti, conosciuti ad Avezzano.

Durante la notte, l’elicottero dell’Areonautica militare, l’unico con i visori notturni in grado di volare al buio e con visibilità scarsa per le difficili condizioni meteo, ha fatto salire a bordo alcuni tecnici del soccorso alpino e ha poi sorvolato sull’area di Valle Majelama, controllando tutte le posso aree di riparo della zona: rifugi, bivacchi e stazzi.  Ma purtroppo le ricerche dall’alto non hanno dato alcun esito e sono riprese all’alba con le squadre di terra del soccorso alpino e della guardia di finanza, che stanno tuttora battendo la zona. Ci sarebbero inoltre tracce di una valanga nell’area che in valle Majelama incrocia la valle del Bicchero, ma lo smottamento potrebbe essere anche di qualche giorno.

Continuano senza sosta le ricerche in tutta l’area da parte delle squadre del soccorso alpino e della guardia di finanza, anche se le condizioni meteo e la scarsa visibilità rendono particolarmente difficili le operazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento