menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discarica abusiva di bare, loculi e altro materiale vicino al cimitero di Bussi: blitz dei forestali, denunciato un impreditore

Denunciato il titolare della ditta che gestisce i servizi cimiteriali in quanto parte del materiale rinvenuto nella discarica proveniva proprio dal cimitero

Una discarica abusiva a pochi passi dal cimitero di Bussi, dove sono state rinvenute lapidi, pezzi di bare, materiale edilizio, simboli religiosi, fioriere, porta lumi, lastre di marmo delle lapidi ed altro materiale. Blitz dei carabinieri forestali di Tocco da Casauria che assieme ai colleghi del Nipaaf di Pescara hanno sequestrato un'area comunale di 300 metri quadrati,k e denunciato C.P., imprenditore di Popoli amministratore della ditta che gestisce il servizio cimiteriale del comune. L'indagine, condotta dal Pm Sciarretta di Pescara, è iniziata dopo un sorvolo del nucleo elicotteri dei carabinieri di Pescara che ha prontamente segnalato la presenza del deposito illecito di rifiuti ai carabinieri forestali.

Grazie alle indagini è stato individuato l'autore di una parte degli abbandoni dei rifiuti cimiteriali, con l'ausilio anche delle testimonianze di alcune persone informate sui fatti. L'imprenditore ora dovrà rimuovere e smaltire correttamente i rifiuti abbandonati, mentre i rifiuti per i quali non si è riusciti ad individuare l'autore saranno smaltiti dal Comune di Bussi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento