Discarica abusiva di bare, loculi e altro materiale vicino al cimitero di Bussi: blitz dei forestali, denunciato un impreditore

Denunciato il titolare della ditta che gestisce i servizi cimiteriali in quanto parte del materiale rinvenuto nella discarica proveniva proprio dal cimitero

Una discarica abusiva a pochi passi dal cimitero di Bussi, dove sono state rinvenute lapidi, pezzi di bare, materiale edilizio, simboli religiosi, fioriere, porta lumi, lastre di marmo delle lapidi ed altro materiale. Blitz dei carabinieri forestali di Tocco da Casauria che assieme ai colleghi del Nipaaf di Pescara hanno sequestrato un'area comunale di 300 metri quadrati,k e denunciato C.P., imprenditore di Popoli amministratore della ditta che gestisce il servizio cimiteriale del comune. L'indagine, condotta dal Pm Sciarretta di Pescara, è iniziata dopo un sorvolo del nucleo elicotteri dei carabinieri di Pescara che ha prontamente segnalato la presenza del deposito illecito di rifiuti ai carabinieri forestali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie alle indagini è stato individuato l'autore di una parte degli abbandoni dei rifiuti cimiteriali, con l'ausilio anche delle testimonianze di alcune persone informate sui fatti. L'imprenditore ora dovrà rimuovere e smaltire correttamente i rifiuti abbandonati, mentre i rifiuti per i quali non si è riusciti ad individuare l'autore saranno smaltiti dal Comune di Bussi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vigilessa di Pescara Monica Campoli protagonista a "Forum" [VIDEO]

  • Il Lotto premia l'Abruzzo: grande vincita ad Avezzano

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • SuperEnalotto bacia l'Abruzzo con una maxi vincita: centrato il "5" da 100.375,95 euro

  • Coronavirus, Marsilio sulle possibili chiusure in Abruzzo: "Non lo escludo ma si lavora giorno per giorno"

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento