menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Diplomi di geometra "regalati" senza frequentare: coinvolta anche Pescara

Ventuno avvisi di conclusione delle indagini condotte dalla Guardia di Finanza che ha indagato sui presunti diplomi "comprati" senza la frequenza in un istituto superiore della provincia di Matera

Una sorta di "diplomificio" in cui venivano conseguiti diplomi di maturità per geometri a persone che non hanno mai frequentato le lezioni. Coinvolta indirettamente anche Pescara nell'indagine della Guardia di Finanza di Policoro, in provincia di Matera, che ha notificato 21 avvisi di conclusione delle indagini ad altrettanti dirigenti scolastici ed insegnanti accusati di falso materiale, ideologico e occultamento di registri pubblici.

Nel mirino la struttura privata che si presentava come istituto superiore paritario ma in realtà accettava iscrizioni di studenti lavoratori dipendenti a tempo pieno, con orari incompatibili con quell scolastici e residenze in province molto lontante fra cui anche Pescara.
Sequestrati i registri di classe  degli anni tra il 2013 e il 2017. Secondo l'accusa, pagando 2.500 euro con una frequenza minima si poteva sostenere l'esame di stato per conseguire il diploma da geometra.
False le presenza sui registri per 15 studenti. Inoltre l'istituto non avrebbe dichiarato ricavi per 355 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento