rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, madre ai domiciliari

I fatti a lei contestati sono stati commessi in città nell'agosto 2013. La donna, che è madre di prole di età inferiore ai 3 anni, deve scontare una pena di 5 anni, 2 mesi e 10 giorni di reclusione

Nella giornata di ieri, la Polizia di Pescara ha arrestato Rita Di Rocco, 32enne del posto che deve scontare 5 anni, 2 mesi e 10 giorni di reclusione in quanto condannata per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

I fatti a lei contestati sono stati commessi in città nell'agosto 2013. La donna, che è madre di prole di età inferiore ai 3 anni, dopo le formalità di rito è stata accompagnata presso la propria abitazione per l’espiazione della pena.

E' stata la Squadra Mobile a eseguire l’ordine emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di L’Aquila.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, madre ai domiciliari

IlPescara è in caricamento