rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Via Orazio

Via Orazio, era destinatario di un decreto di espulsione ma si trovava ancora in Italia

Un 42enne polacco, senza fissa dimora, è stato denunciato in libertà per violazione delle limitazioni al diritto di ingresso e soggiorno in territorio nazionale. L'uomo è stato sottoposto a controllo dai Carabinieri di Pescara

Ieri sera i Carabinieri di Pescara hanno condotto un servizio straordinario di controllo del territorio all’interno del quartiere Rancitelli, volto a incrementare la presenza dei militari dell’Arma anche a seguito dei recenti episodi di violenza.

Un 42enne polacco, senza fissa dimora, è stato deferito per violazione delle limitazioni al diritto di ingresso e soggiorno in territorio nazionale. Dopo aver sottoposto l'uomo a controllo in via Orazio, i militari dell'Arma hanno verificato che aveva fatto nuovamente ingresso nel territorio nazionale nonostante fosse già destinatario di un decreto di espulsione emesso lo scorso 11 gennaio dal Prefetto di Pescara.

Per questo motivo è scattata nei suoi confronti la denuncia a piede libero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Orazio, era destinatario di un decreto di espulsione ma si trovava ancora in Italia

IlPescara è in caricamento