menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Derubata una donna aquilana a Pescara: era scampata al terremoto

Non bastava il dramma e l'angoscia per il terremoto che le ha portato via la casa, il 6 aprile scorso. Per una donna de L'Aquila, alloggiata a Pescara in un albergo locale, ora c'è stato un secondo, durissimo colpo: il furto di tutti i gioielli ed oggetti d'oro che era riuscita a recuperare dopo il sisma

Furto di gioielli a Pescara,  in una villa in pieno centro, dove una signora aquilana aveva messo al sicuro i propri beni preziosi affidati alla proprietaria, una sua parente.

Ospite dell'Hotel Carlton ormai da oltre un mese dopo che il terremoto le aveva distrutto quasi tutto, ora è arrivata la seconda doccia fredda: alcuni ladri professionisti sono sono introdotti nella villa pescarese, dove hanno aperto la cassaforte e rubato tutto il contenuto, tra cui appunto i suoi gioielli ed oggetti di valore, non solo economico, ma anche e soprattutto affettivo.

I ricordi di una vita, che erano sfuggiti alla morsa del terremoto, e che ora, invece, sono finiti nelle mani di esperti criminali.

A scoprire il furto è stata la padrona di casa, che ha trovato la cassaforte forzata con una fiamma ossidrica. La casa, quella sera, era vuota, e quindi per i ladri compiere il furto è stato quasi un gioco da ragazzi.

Sul luogo si sono recati gli uomini della Polizia Scientifica, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. Nella stessa notte, sono stati messi a segno nella zona altri furti, probabilmente per mano della stessa banda di delinquenti.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento